Linea diretta: 06.90234104 | 388.4953404

Risanamento fognature

Risanamento fognature

Le perdite e i guasti relativi alla rete fognaria sono contemporaneamente fastidiosi e pericolosi: possono portare malattie, inquinamento ambientale e disagi alla popolazione. Le cause dei guasti alle fognature possono essere varie:

  • intasamenti dei tubi a causa di ostacoli e otturazioni (ad esempio incrostazioni di materiale organico e sabbia o radici)
  • deformazione delle condotte per pressione statica
  • rotture dovute a ingorghi causati dal malfunzionamento degli impianti di depurazione
  • alterazioni alla struttura delle tubazioni fognarie derivate dal sollevamento di tombini o avvallamenti delle strade come conseguenza di abbondanti piogge.

Offriamo soluzioni innovative per il risanamento delle condotte fognarie di qualsiasi materiale, diametro e sessione: grazie al nostro elevato know-how e alle tecnologie ad alta precisione di cui ci siamo dotati siamo in grado di ripristinare e ricostruire le fognature in modo rapido, sicuro e senza danneggiare le strutture esterne tramite l’innovativa tecnica del relining.

Risanamento fognature no dig con calza

Il relining è una tecnologia rivoluzionaria che permette di riabilitare le reti fognarie in modo non invasivo per le strade, per la viabilità e per l’ambiente, il tutto in brevissimo tempo. L’utilizzo di particolari calze impregnate di resina termoindurente o in grado di solidificarsi attraverso l’innesco di una catalisi con altri mezzi, consente di creare una seconda tubazione perfettamente autoportante e funzionante all’interno delle tubature danneggiate.

Il tutto è reso possibile da altre avanzate tecnologie in nostro possesso come la videoispezione, per controllare lo stato di salute e il percorso delle vecchie condotte, e il canaljet, per ripulire e disincrostare le tubature lesionate.

Risanamento non distruttivo fognature

Dare nuova vita alle tubazioni fognarie senza effettuare scavi è dunque oggi possibile: si lavora dall’interno, inserendo una guaina continua autoindurente. Nello specifico parliamo di un tubolare continuo e flessibile in feltro, composto da fibre di poliestere, che viene impregnato con resine epossidiche termoindurenti in grado di polimerizzare una volta inserite all’interno delle condotte.

A seconda dei risultati della videoispezione sullo stato delle condotte fognarie, della loro portata e dello scopo della tubazione sceglieremo i materiali più adatti per la guaina.

Si può effettuare il risanamento anche per danni localizzati e brevi tratti in continuo all’interno di condotte non accessibili, con la tecnica denominata PAKER; si utilizza in questi casi un cosiddetto tronchetto di guaina impregnata di resina; questo viene inserito nella tubatura avvolto intorno ad un pallone otturatore gonfiabile del diametro idoneo alla condotta, per poi essere fissato tramite pressione interna alla parete lesionata del tubo. Come sempre, anche in questo caso, non vengono effettuate rotture o demolizioni.

I nostri servizi

Richiedi preventivo